• Alessandra Ferri

    Alessandra Ferri

    Alessandra Ferri è nata a Milano nel 1963.
    Nel 1980 entra a far parte del Royal Ballet inglese.
    Qui inizia ad affermarsi e nel 1983 diviene prima ballerina, ricevendo subito grandi riconoscimenti a livello mondiale, nonostante la giovanissima età.
    In quello stesso anno il New York Times e la prestigiosa rivista Dance and Dancers la nominano ballerina dell’anno.
    Due anni più tardi si trasferisce all’American Ballet Theatre, su invito di Mikhail Baryshnikov.
    Dal 1990 in poi la sua attività principale diviene quella di artista ospite nei principali teatri del modo: da Milano a Torino, Roma, Firenze, Genova, Napoli e Palermo, da Londra a Marsiglia, Parigi, Berlino e Amburgo, da Buenos Aires a Sydney, Toronto, San Pietroburgo, Mosca, fino a New York.
    Alessandra Ferri spazia con grande abilità nell’intero repertorio classico dell’Ottocento e tra i capolavori dei maggiori coreografi del Novecento.
    Nel 1992 interpreta il film televisivo La luna incantata prodotto dalla Rai Radiotelevisione Italiana; una valente interpretazione per una grande affermazione: questo lavoro vince, infatti, il Palmarès d’oro nella sezione “Film musicali” del Festival della Televisione di Cannes.
    Dal 1992 fino al 2005 è prima ballerina étoile della compagnia di balletto del Teatro alla Scala di Milano.
    Nel 1998 è protagonista con Sting del cortometraggio Prélude, di Fabrizio Ferri, presentato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.
    Il suo ultimo spettacolo prima del ritiro dalle scene ha lo sfondo meraviglioso dei colori della Sicilia: il 10 Agosto 2007 saluta il suo pubblico a Taormina.