• Nella prima parte tre modi di dire Cenerentola, con tre Cenerentole ispirate a: La gatta Cenerentola di De Simone, Cenerentola di Prokofiev, Cenerentola di Rossini. 

    Nella seconda parte una poesia diventa danza: "Penso al passato, a com'ero e adesso chi sono? Domani sarò migliore? Comincio a viaggiare nel tempo e nello spazio, entro dentro di me e mi assalgono incertezze e dubbi da sciogliere come nodi. Torna il ricordo, il rimpianto ma anche la dolcezza di un momento e subito volo con la fantasia a come vorrei che fosse il mio domani. E mi accorgo che non sono solo, che fuori di me c'è tutto un mondo da scoprire e da affrontare. ma soprattutto ci sei tu, fratello, amico, amore." 

  • Coreografie: Classico Erica Ravagli, con Federica Verzari per Propedeutico e Max Rambotti per i passi a due; Moderno Claudia Badiali, Max Rambotti e Valentina Verzari; Hip hop Paola Rubellini. Poesia di Erica Ravagli.

    Coreografie: Classico Erica Ravagli, con Federica Verzari per i corsi propedeutici; Moderno Claudia Badiali, Erica Ravagli, Max Rambotti.